1/52/53/54/55/5 (Ancora nessuna valutazione)

Windows Phone 7 presto senza Skype

Ed ecco un gesto che è già stata classificata come tirannia informatica: la Microsoft toglie la spina a Skype in più prodotti presenti sul mercato, costringendo gli utenti a comprare altri cellulari o dispositivi apposta per il programma di chiamate VOIP.

Windows Phone 7 saluta Skype

E quindi sì: nonostante Skype sia ormai molto popolare in parecchi dispositivi (Android e iPhone compresi) la Microsoft detiene comunque il controllo del marchio e del programma. Già da qualche mese la casa di Redmond ha dato vasta dimostrazione di come affida bene il controllo di ciò che ha comprato: ha tolto ad altre persone dei modi per sfruttare il sistema (Come Trillian ed Msn Plus per le chiamate) ed ha reso un sacco d’utenti scontenti con l’obbligo dell’abbonamento per le chiamate video di gruppo. Insomma, questa è l’ennesimo passo ordito dalla Microsoft per far saltare i nervi ai proprietari di vecchi Nokia o Windows Phone nativi.

Skype TX

E non si tratterà di supporto limitato o semplicemente di alcune funzioni cancellate: Skype non funzionerà assolutamente proprio più dopo che la Microsoft avrà tolto la spina. Secondo le stime della casa dello Zio Bill il danno agli utenti sarà minimo… probabilmente dovuto al fatto che pensano che gli utenti con Windows Phone 7 sono decisamente pochi ed ormai chi ha potuto aggiornare ad 8 oppure ha comprato un nuovo cellulare s’è già sistemato. O almeno così la pensano loro. Alcuni utenti già infatti hanno cominciato a protestare, trovandosi costretti così a sortire ad altri programmi per le chiamate o la messaggistica, se non peggio comprare un nuovo cellulare giusto per la faccenda della sospensione di Skype da Windows Phone 7.

La stessa cosa sta accadendo a chi ha un Mac: la Microsoft sta infatti selettivamente disabilitando alcune versioni di Skype. La versione 6.13 ad esempio non funziona più, ma la versione 6.15 funziona. Per qualche tempo ancora: presto o tardi la Microsoft toglierà il supporto anche a quello e costringerà gli utenti ad aggiornare a Maverick o Yosemite.

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>