1/52/53/54/55/5 (1 voti, media: 5,00 su 5)

Samsung rilascia il Galaxy Tab S3, dimostrando come va il mercato

Categorie: Samsung | Massimo Carlone | 24-03-2017 | 0 Commento

Qualcuno di voi ha in mente di comprare un Tablet? Va bene, che ne dite d’un tablet da 600 euro? Diciamo che l’idea non calza molto bene, ma la Samsung ha avuto idee molto differenti in ambito.

Due direzioni diverse, un problema chiaro

L’Apple ha deciso di rilasciare un iPad che ha il costo più basso che si sia visto prima d’ora da parte d’un prodotto di questa casa: 349 dollari, probabilmente con le tasse europee ed italiane s’andrà a finire sui 399 – ma è comunque qualcosa di molto basso per un iPad. Come mai questa scelta? Semplice: il mercato è saturo di Tablet. Stava già lentamente accadendo, ora è più una realtà: comprare un Tablet sta diventando sempre più una cosa rara. Le cause sono tante, sia il fatto che c’è un “sovrappopolamento” di questi prodotti e sia per il fatto che non tutte le apps disponibili per Android riescono a gestirsi bene su uno schermo così grande.

Il problema è formalmente Android, ma la Samsung non ha voluto sentir ragioni. Nonostante sta sperimentando da un po’ di tempo con il Tizen, pare che non riesce proprio ad abbandonare la casa del robottino verde: ed è così che il Galaxy Tab S3 viene proposto sul mercato. Un Tablet che costa più di 600 euro. Un Tablet che se vogliamo imita l’iPad Pro dell’Apple per certi aspetti, dandosi così una sorta di “Tablet per soli élite di Android”.

Galaxy Tab S3

Il Galaxy Tab S3 ha probabilmente delle caratteristiche molto interessanti, ma il suo sistema operativo e i programmi integrati semplicemente non riescono a convincere quel che è l’utenza di appassionati che può farne uso. Mentre probabilmente tutti stanno aspettando il Galaxy S8, il Tab S3 rimarrà una delle uscite in sordina d’una casa che ha tentato il tutto per tutto in questo campo commerciale ormai esausto.

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>