1/52/53/54/55/5 (1 voti, media: 5,00 su 5)

Asus mette in mostra Zenbo, il robottino intelligente

Categorie: Asus | Massimo Carlone | 30-05-2016 | 0 Commento

Un robottino tuttofare: una cosa ancora difficile da vedere nelle nostre case, specialmente quando siamo indaffarati già da parecchi dispositivi “intelligenti” che ci distraggono di tanto in tanto. Asus ha in mente di alleviare il peso d’alcuni dei nostri impegni quotidiani, specialmente se viviamo in una famiglia numerosa con bambini ed anziani: un robot di nome Zenbo, che potrà fare presto anche di più.

Solo per anziani e bambini? Ancora presto per dirlo

Anche se la dimostrazione che è stata fatta tempo fa non ha dispiegato bene le potenzialità di questo piccolo Robot, sembra che Zenbo può fare anche di più che solo accudire vecchietti e far gioire bambini: l’Asus ha infatti rilasciato un kit per programmare funzioni ed Apps per il robot, così da svilupparlo verso altre direzioni.

Asus Zenbo robot

Nella presentazione l’Asus ha mezzo in mostra Zenbo, chiedendogli domande come “Puoi fare foto, Zenbo?” al che naturalmente il robot ha dato una risposta affermativa, seguita poi da una foto scattata direttamente dal piccolo apparecchio. Lo stesso può anche raccontare storie ai bambini e giocare con loro tramite delle apps interattive. Per gli anziani, Zenbo ha una serie di funzioni per avvertire alle persone più vicine se l’anziano è caduto o se in generale ha bisogno d’aiuto (la funzione è disponibile tramite un braccialetto “smart”). Oltre naturalmente a tutte le tipiche funzioni che può avere Siri, dal quale appunto questo robot ha preso il soprannome di “Siri su ruote”.

Le dimensioni ridotte di Zenbo e le grosse ruote laterali permettono a questo dispositivo di ficcarsi praticamente ovunque e non essere per nulla invasivo, anche se naturalmente ci sarà da vedere se svolge bene il suo scopo in tutti i campi casalinghi e non. Non è ancora stata dichiarata una data precisa nel quale verrà distribuito nelle varie regioni.

Zenbo sarà messo in vendita all’estero per 599 dollari, un prezzo non assurdo ma nemmeno basso: riuscirà ad accattivare il pubblico?

Tags: , ,

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>