1/52/53/54/55/5 (1 voti, media: 5,00 su 5)

Ecco come la CIA osserva tutto e tutti, come detto da Wikileaks

Categorie: Tecnologie News | Massimo Carlone | 08-03-2017 | 0 Commento

FBI, NSA, CIA… tutti quanti pronti a proteggere il comune cittadino americano. Ma è davvero così? Secondo Wikileaks, c’è di più per quel che riguarda la difesa della Privacy, che sia negli stati uniti o all’estero.

Una quantità di strumenti anti-privacy impressionante

Vediamo dunque, secondo Wikileaks, quali sono gli strumenti e i tentativi della CIA di tenere sott’occhio la popolazione:

  • Secondo un’operazione chiamata “Weeping Angel”, un gran numero di televisioni Samsung F8000 sono stati violati attraverso il loro sistema Smart. L’infezione “spegne” lo schermo, ma in realtà sta registrando tutto ciò che succede con il microfono integrato. Secondo i documenti, una versione futura poteva salvare delle foto attraverso la webcam e migliorare la comunicazione Wifi.
  • A conoscenza della CIA ci sono più di 24 buchi di sicurezza che possono essere sfruttati su Android, tutti che rendono possibili anche la lettura delle chat di Whatsapp, Telegram ed altro ancora. Questi buchi di sicurezza sono efficaci in tutti i cellulari che hanno il sistema operativo del robottino verde.
  • Un intera unità della CIA è dedicata a violare dispositivi della Apple, permettendone così il controllo a distanza. Questa speciale unità lavora anche con altre forze speciali dell’ordine, per procurare quante più informazioni possibili sui buchi di sicurezza presenti in iOS.
  • Fra le altre cose, secondo Wikileaks la CIA ha tentato di prendere il controllo di varie auto con funzioni connesse alla rete, per facilitare l’assassinio di eventuali persone.
  • Hanno inoltre trovato il modo d’infettare PC che non sono connessi alla rete in nessun modo e che non hanno modi di connettersi. Ciò avviene tramite speciali infezioni trasmesse con delle foto.
  • Come se non bastasse, sanno come disabilitare o ingannare gli antivirus più popolari

CIA Hacking strumenti

Con tutte queste informazioni, la CIA e tutte le autorità competenti hanno semplicemente rifiutato di commentare sull’evento.

Detto tutto questo, Wikileaks si prepara a diramare altre informazioni “scottanti” su come gli stati uniti (ed altri) sfruttano vari buchi di sicurezza per violare le informazioni altrui…

Lascia un Commento

XHTML: È possibile utilizzare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>